martedì, maggio 13, 2008

Accattonaggio (Dizionario dell'Omo Salvatico)

Accattonaggio

L’uomo civile, che odia d’istinto il Povero perché vede in lui un divino ed eterno Creditore, ha messo l’accattonaggio fra i delitti passibili di contravvenzione, e punibile colla prigionia a vita in uno di quei reclusori farisaici detti Ospizi di Mendicità. Gli umanitari, i quali citano spesso il Vangelo per scusarsi di non essere cristiani, hanno fondato delle società per la repressione dell’accattonaggio, che considerano come un succedaneo molesto del brigantaggio. Repressione: perché la questua, ordinata da Cristo e dai Santi come il primo dovere del cristiano, è per loro uno scandalo insostenibile e colposo. Non sanno e non s’accorgono che siamo tutti quanti degli Accattoni; che continuamente chiediamo, con querula insistenza e magari con minacciosa sfrontatezza, qualcosa agli uomini o a Dio: che chiediamo a tutti i crocicchi del mondo un po’ d’amore, un po’ di gloria, un po’ di fortuna, un po’ d’impunità o di misericordia – beni infinitamente più grandi e preziosi dei miseri spiccioli di cui s’accontenta l’Accattone del marciapiede.