giovedì, febbraio 02, 2006

Darwinismi e darwinisti

Su Avvenire di oggi, un articolo del celebre genetista Giuseppe Sermonti a proposito di Charles Darwin e dell'origine della vita. Vale la pena leggerlo.

Così come anche andrebbe letto questo scritto, un po' più impegnativo, del microbiologo Michael J. Behe, apparso nei giorni scorsi su Godspy, e l'annessa intervista.

L'origine della vita ed il significato dell'evoluzione sono, secondo me, i due temi sui quali scienza e filosofia dovrebbero maggiormente confrontarsi in questo momento. Le aquisizioni scientifiche attuali sono strabilianti e mi pare che ci sia bisogno di interpretarle, comprenderle, inserirle in un quadro più ampio, in una visione dell'uomo che tenga conto di tutti i suoi aspetti, non solamente quelli materiali.
Questo non può essere fatto senza una buona filosofia e invece, quando leggo certi scienziati, Richard Dawkins ad esempio, trovo una cattiva, pessima filosofia.

Per quel che mi riguarda, nonostante la mia limitata preparazione scientifica, più approfondisco la questione e più le teorie dell'Intelligent Design mi convincono. Ne parlavo proprio oggi con uno studente di chimica, peraltro non cattolico, anch'egli appassionato sostenitore dell'ID.

Tornando ad argomenti che conosco un po' meglio, il mio caro John Henry Newman era un contemporaneo di Charles Darwin e ha espresso su di lui giudizi cautamente lusinghieri. Se vi interessa la questione, vi consiglio l'ottimo articolo 'Newman and Evolution' dello storico della scienza Stanley Jaki, apparso sulla Downside Review, n. 109, gennaio 1991, pp. 16-34.

Qui invece vorrei riportare una lettera del 1870 nella quale Newman, non ancora cardinale, parla del The Origin of Species e di una controversia nata in occasione della proposta, da parte dell'università di Oxford, di conferimento di un titolo accademico onorario a Charles Darwin. Newman dice chiaramente che Darwin meritava un simile titolo.

My dear Pusey
I have not fallen in with Darwin's book. I conceive it to be an advocacy of the theory that that principle of propagation, which we are accostumed to believe began with Adam, and with patriarchs of the brute species, began in some one common ancestor millions of years before.
1. Is this against the distinct teaching of the inspired text? if it is, then he advocates an antichristian theory. For myself, speaking under correction, I don't see that it does - contradict it.
2 Is it again Theism (putting Revelation aside)-I don't see how it can be. Else, the fact of a propagation from Adam is against Theism. If second causes are conceivable at all, an Almighty Agent being supposed, I don't see why the series should not last for millions of years as well as for thousands.
The former question is the more critical. Does Scripture contradict the theory? -was Adam not immediately taken from the dust of the earth? 'All are dust'-Eccles iii,20-yet we never were dust-we are from fathers, Why may not the same be the case with Adam? I don't say that it is so-but, if the sun does not fo round the earth and the earth stand still, as Scripture seems to say, I don't know why Adam needs be immediately out of dust-Formavit Deus hominem de limo terrae-i.e. out of what really was dust and mud in its nature, before He made it what it was, living. But I speak under correction. Darwin does not profess to oppose Religion. I think he deserves a degree as much as many others, who have had one.
Ever Yrs affly John H Newman

2 Comments:

At 10:07 PM, Anonymous Adan said...

Putroppo ho potuto leggere solo l'articolo di Sermonti e le tue considerazioni, non per mancanza di tempo ma per mancanza di conoscenze linguistiche. Comunque... è un argomento interessante questo che andrebbe approfondito, vale a dire dovremmo avere tutti maggiori competenze al riguardo, se non altro per saper far fronte al momento opportuno agli scienziati atei d'assalto. Per quanto riguarda la fede invece ho sempre pensato che Darwin e le sue teorie non mi togliessero e non mi aggiungessero nulla, a quanto già c'è. Ma naturalmente è un discorso personale...ad altri forse potrebbe servire.

Un caro saluto

Alberico

 
At 11:32 PM, Anonymous Marko said...

Ciao,

mi fa piacere trovare discussioni su questi temi in Rete. Sono arrivato per caso al tuo blog cercando articoli e recensioni di Stanley Jaki (che secondo me è un grandissimo) visto che libri in italiano sono difficili da reperire.
Per approfondire le vostre conoscenze su darwinismo/evoluzionismo ed ID/creazionismo vi consiglio il sito italiano principale: www.origini.info

P.s. Il mio contatto mail è masca79@freemail.it

 

Posta un commento

<< Home