lunedì, novembre 25, 2002

La messa domenicale nel campus è sempre molto partecipata, almeno 400 persone, non solo studenti ma anche famiglie che vivono nelle vicinanze.
Quello che più rallegra è la presenza dei bambini.
In Irlanda l'indice di crescita demografica per fortuna è ancora alto ed è bellissimo vedere queste mamme o padri trentacinquenni con 4 o 5 marmocchi biondi e rossicci.


Il Vangelo di ieri poi è di una potenza straordinaria.

"Allora il re dirà a quelli che stanno alla sua destra: Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi.

Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo veduto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato, o nudo e ti abbiamo vestito? E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti? Rispondendo, il re dirà loro: In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me."